Vendita pompe rotative lubrificate

Il principio di funzionamento delle pompe lubrificate non è molto diverso da quello delle pompe a secco, con l’aggiunta di lubrificazione ad olio che permette di ridurre l’attrito fra le parti in movimento e di raggiungere migliori pressioni assolute.

La presenza del lubrificante rende necessario filtrare l’aria allo scarico, in modo da recuperare l’olio ed in modo da purificare l’aria in uscita. Invece quando il lubrificante non è recuperato, la pompa viene definita “olio a perdere”. Il dimensionamento dei filtri allo scarico determina il campo di pressione in cui queste pompe possono essere utilizzate in continuo.

La presenza della lubrificazione fa sì che vengano aspirate piccole quantità di vapore acqueo. Per evitare che questo vapore acqueo condensi dentro la pompa, è presente un dispositivo detto zavorratore, che introduce una piccola quantità di aria nella fase di compressione, in modo da modificare la pressione di saturazione del vapore ed evitare la condensazione.

L’uso di valvole di non ritorno in aspirazione evita risalite di olio nel caso in cui la pompa venga fermata con il sistema in depressione. Le pompe per vuoto lubrificate vengono utilizzate quando il flusso aspirato può contenere umidità o quando è richiesta una migliore pressione finale. Queste pompe possono funzionare in continuo entro certi intervalli di pressione o collegate a recipienti da evacuare, il cui volume sia proporzionato alla portata della pompa.

Tutte le pompe di questa serie sono dotate di un sistema di recupero dell’olio dopo il filtro depuratore, al fine di permettere una più ampia varietà di impieghi. Quando la quantità di vapore aspirato è considerevole è consigliabile l’utilizzo delle versioni WR, dove l’efficacia del dispositivo zavorratore è stata notevolmente aumentata.

Pompe rotative lubrificate

Campi di utilizzo

I principali settori di impiego sono:

  • confezionamento sotto vuoto
  • macchine per la termoformatura
  • macchine per la lavorazione del vetro
  • macchine per la lavorazione del marmo
  • apparecchiature medicali
  • estrusori di paste alimentari
  • estrusori di argilla
  • macchine per la lavorazione del legno
  • applicazioni elettromedicali
  • degasaggio di paste ed argille